1989 1° stage italiano di Agility al GARU con J.P. Garcia
1989 Squadra italiana al Master Europa di Parigi
1989 Parigi Master Europa
1989 Parigi Master Europa
1989 Trieste prima esibizione Agility in Italia

Come è nata l’Agility è ormai leggenda….ma non tutti sanno che in Italia l’Agility è arrivata grazie al GARU!!!!

È il 1977 in Inghilterra: John Varley, membro del Comitato Organizzatore del Crufts di Londra, è alla ricerca di uno spettacolo originale che animi i tempi morti della grande manifestazione cinofila inglese organizzata dal Kennel Club. Ha una prima idea, per la sua messa a punto contatta Peter Meanwell, e con lui elabora – per il Crufts del ’78 – le modalità della prima dimostrazione di Agility.

È un successo che si ripete anche l’anno successivo così il Kennel Club decide di pubblicare un primo regolamento.

Lo schema che abbina cane e conduttore, precisione e velocità si rivela subito vincente; molto spettacolare e sufficientemente tecnico, crea subito molti appassionati, prima nei clubs cinofili inglesi, quindi in Europa ed in seguito in tutto il resto del mondo.

L’Agility approda in Italia solo nel 1988 grazie ad una “gita” oltralpe di un nostro socio che gli fa scoprire questa disciplina che ci conquista immediatamente e decidiamo subito di importare anche da noi. Ed è così che già nel 1989 vengono organizzati – proprio da noi al GARU – i primi stages tenuti dal giudice francese Jean Pierre Garcia e dall’inglese Peter Lewis, che danno subito la misura dell’interesse che questa disciplina suscita anche nel nostro paese. 

A dicembre del 1989 il grande debutto al Master Europeo di Parigi con una squadra formata per ¾ di Garulini che con incoscienza si buttano in una competizione internazionale senza aver mai fatto una gara prima.

Il 1° gennaio del 1990 l’E.N.C.I. pubblica un primo abbozzo di regolamento, per poi adeguarsi a quello internazionale dell’F.C.I. un anno dopo. Sempre del ’90 sono le prime gare italiane, mentre è con il ’91 che i Club di Agility cominciano a diffondersi in tutto il centro-nord e a Roma (nel luglio 1989 il grande Massimo Perla era venuto al GARU a fare uno stage da Chiara per portare l’Agility anche in centro Italia), le gare si fanno più frequenti, i concorrenti più numerosi.

Nel 1992 i “nostri” Chiara e Giancarlo De Martini scrivono il primo libro di Agility per la De Vecchi Editore, ma lAgility arriva davvero al grande pubblico solo qualche anno dopo grazie alle trasmissioni di Canale 5 “La grande Sfida” e soprattutto “Stelle a 4 zampe” (la nostra Chiara De Martini e il suo Spot vincono le due mitiche edizioni 1996 e 1997).

Nel 1995 Gian De Martini ha l’onore di giudicare il Campionato Europeo FCI, mentre nel 1996 i nostri Chiara e Gian – considerati tra le massime autorità nel campo dell’Agility mondiale – vengono invitati in Giappone per una serie di stage che facciano crescere l’Agility anche in oriente dove è arrivato da poco.

1990 stage Agility al GARU con Peter Lewis
1992 1° libro di Agility Italiano scritto dai nostri De Martini
1991 Trofeo Indiana Kayowa a Roma
1996 Chiara e Spot vincono il Collare d'oro a Canale 5
1996 stage Chiara e Gian in Giappone

Contattaci per informazioni

Compila questo campo
Inserire un indirizzo email valido.
Compila questo campo
Motivo della richiesta
Seleziona un'opzione
Compila questo campo
Devi accettare i termini per procedere

Che attività che ti aspettano

Menu